Come recuperare l'IVA francese per le società straniere

Recupero IVA francese
Introduzione

Servizio di recupero IVA in Francia: hai effettuato acquisti con IVA in Francia? Sei un'azienda estera? Vuoi recuperare la tua IVA francese? Sei nel posto giusto. In questa pagina spieghiamo come recuperare la tua IVA francese.

Sommario

Come recuperare l'IVA in Francia ?

Se devi pagare l’IVA su attività commerciali svolte in un paese dell’UE diverso da quello in cui sei stabilito, puoi, a determinate condizioni, farla rimborsare dall’amministrazione di quel paese. In questa pagina abbiamo elencato tutti gli elementi necessari per recuperare l’IVA francese.

Per richiedere una domanda di rimborso IVA, devi prima assicurarti di essere soggetto all’IVA nel tuo paese. Solo gli operatori soggetti ad IVA possono presentare una richiesta di rimborso.

Cos'è un soggetto passivo ai fini IVA ?

Un soggetto passivo è una persona che svolge abitualmente in modo indipendente le transazioni economiche, siano esse vendite, servizi o anche affitti. Per sapere se un’azienda è soggetta ad IVA, è necessario richiederle il numero di partita IVA e verificare la validità del VIES alla Commissione Europea.

In generale, le associazioni, i privati, gli enti locali, i comuni, ecc. non sono soggetti ad IVA.

Rimborso IVA intracomunitaria francese: Cosa si può recuperare?

Il secondo passo è raggruppare le spese maturate in Francia e verificare se danno diritto a detrazione.

Dépense
Déduction
Conférences et Séminaires
Oui
Diesel
Oui
Essence
Oui
Hotel et Hébergement
Non
Location de stand
Oui
Location de voiture
Oui
Restauration
Non
Transport de marchandises
Oui

Le condizioni per la presentazione di una richiesta di rimborso dell' IVA in Francia

Le richieste di rimborso dell’IVA francese devono essere presentate tramite il portale elettronico predisposto dallo Stato in cui risiedi, in conformità con la  direttiva 2008/9/CE del 12 febbraio 2008. Le richieste di rimborso devono essere presentate entro e non oltre il 30 settembre dell’anno solare successivo al periodo di rimborso. Le richieste di rimborso devono riguardare un importo minimo di IVA pari a:

  • 400 euro o equivalente nella valuta nazionale per una richiesta che copre un periodo da tre mesi a meno di un anno;
  • € 50 o equivalente nella valuta nazionale per una richiesta corrispondente a un anno solare.

Le copie degli originali delle fatture o dei documenti di importazione devono essere inviate per le fatture per un importo IVA esclusa superiore a 1.000 € o 250 € in caso di spese di carburante.

Qual è il termine per la presentazione della richiesta di rimborso dell' IVA intracomunitaria ?

Dopo aver inviato la richiesta di rimborso dell’IVA sul portale elettronico del tuo Stato, le autorità francesi hanno un periodo di 4 mesi per elaborare la tua richiesta. Se l’amministrazione desidera maggiori informazioni sulla tua attività, questo periodo può essere esteso a 8 mesi. Quando il file viene approvato, il pagamento viene effettuato entro 10 giorni lavorativi. Nel caso in cui la tua richiesta venga rifiutata, hai 4 mesi di tempo per presentare ricorso ai tribunali amministrativi.

Se lo desideri, puoi essere rappresentato da un rappresentante di tua scelta. Quest’ultimo si farà carico di tutte o parte delle formalità da espletare. Eurofiscalis è una società specializzata in IVA intracomunitaria e offre il proprio servizio per essere il tuo mandatario. Affidarsi al nostro studio ti consente di semplificare le tue procedure e massimizzare le tue possibilità di recupero della tua IVA. Per maggiori informazioni sui nostri servizi, non esitate a contattare il nostro team e richiedere un preventivo gratuito.

La regola di reciprocità in materia di IVA

Un richiedente dell’UE può richiedere l’IVA da qualsiasi altro stato membro dell’UE e recuperarla in conformità con la legge sul rimborso dell’IVA dello stato membro locale.

Per i richiedenti non UE e / o rimborsi da paesi non UE, alcuni paesi concedono un rimborso IVA solo se il paese in cui è registrata la tua attività offre termini di rimborso IVA simili; questa è chiamata regola di reciprocità.

La Francia applica questo principio di reciprocità, il che significa che le autorità francesi concedono rimborsi IVA alle società registrate nei seguenti paesi: Andorra, Antigua e Barbuda, Arabia Saudita, Australia, Bahamas, Bahrain, Bermuda, Bosnia-Erzegovina, Brunei Darussalam, Canada, Cina, Corea, Emirati Arabi Uniti, Stati Uniti, Gibilterra, Grenada, Groenlandia, Hong Kong, Isole Cayman, Isole Vergini britanniche, Iraq, Kuwait, Iran, Islanda, Isole Cayman, Israele, Giamaica, Giappone, Jersey, Libano, Liberia, Libia, Liechtenstein, Macao, Macedonia, Maldive, Norvegia, Nuova Zelanda, Oman, Pakistan, Qatar, Serbia, Svizzera, Taiwan e Vaticano.

Perché rivolgersi a Eurofiscalis come rappresentante fiscale / agente fiscale?

Eurofiscalis è uno studio fiscale internazionale specializzato nella rappresentanza fiscale. Esperti aziendali locali (commercialisti, contabili, specialisti fiscali, ecc.), Che spesso parlano 3 lingue, si prendono cura dei tuoi obblighi fiscali locali per conto della tua azienda. La tassazione intracomunitaria è una questione chiave per il vostro successo nello sviluppo internazionale, motivo per cui costruiamo un rapporto di fiducia a lungo termine.

Analisi dei tuoi obblighi fiscali

Analisi dei tuoi flussi e rispetto di IVA, intrastat, fatture, dogane

Partita IVA

Preparazione e invio del file di registrazione

Ottenere il tuo numero locale

Ottenere i numeri locali e il numero EORI

Contabilità

Contabilità clienti / fornitori semplificata

Deposito delle vostre dichiarazioni

Archiviazione delle dichiarazioni periodiche IVA e intrastat

Interlocutore con le autorità

Unico punto di contatto con le amministrazioni locali

State cercando un

Un ufficio di esperti contabili a livello internazionale

Mettiti in contatto con un operatore aziendale 

Più di 500 società internazioali si affidano a noi