fiscalisti - esperti IVA
fiscalisti - esperti IVA
Représentant fiscal

Recupero dell'IVA italiana

Come recuperare l'IVA italiana per le imprese straniere

Servizio di recupero dell’IVA in Italia: avete pagato l’IVA in Italia? Siete un’azienda straniera? Volete recuperare l’IVA italiana? Siete nel posto giusto. In questa pagina vi spieghiamo come recuperare l’IVA italiana.

Avete bisogno di recuperare l'IVA italiana?

L’IVA non è una spesa per l’azienda. Avete pagato l’IVA in Italia e volete recuperarla?

Le vostre problematiche
La nostra soluzione
ottenete il vostro numero di partita IVA in Italia

Fissate un appuntamento con un esperto d’IVA intracomunitaria e ottenete un numero di partita IVA per sviluppare le vostre vendite in Italia

déclaration tva

Come recuperare l' IVA in Italia?

Se dovete pagare l’IVA sulle attività commerciali svolte in un Paese dell’UE diverso da quello in cui siete stabiliti, è possibile, a determinate condizioni, ottenerne il rimborso dalle autorità di quel Paese. Questa pagina contiene tutte le informazioni necessarie per il recupero dell’IVA italiana.

Per richiedere il rimborso dell’IVA, dovete innanzitutto assicurarvi di essere soggetti all’IVA nel vostro Paese. Solo gli operatori soggetti all’IVA possono presentare una domanda di rimborso.

Cos'è un soggetto imponibile all'IVA?

Un soggetto imponibile è colui che abitualmente effettua transazioni economiche in modo indipendente, sia che si tratti di vendite, di prestazioni di servizi o anche di affitti. Per sapere se un’azienda è soggetta a IVA, è necessario richiedere il numero di partita IVA e verificarne la validità sul database VIES della Commissione Europea.

In generale, le associazioni, le persone fisiche, gli enti locali, i municipi, ecc. non sono soggetti all’IVA.

Rimborso IVA intracomunitario italiano : Cosa possiamo recuperare?

Il secondo passo consiste nel raggruppare le spese sostenute in Italia e verificare se sono ammissibili alla detrazione.

Spese
Deduzione
conferenze e seminari
si
Diesel
si
Benzina
si
Hotel e alloggi
si
Noleggio stand
si
Noleggio auto
si
Ristorazione
si
Trasporto di merci
si

Le condizioni per presentare una richiesta di rimborso dell' IVA in Italia

Le domande di rimborso dell’IVA italiana devono essere presentate attraverso il portale elettronico istituito dallo Stato in cui si è stabiliti, in conformità alle disposizioni della Direttiva 2008/9/CE del 12 febbraio 2008. Le domande di rimborso devono essere presentate entro il 30 settembre dell’anno solare successivo al periodo di rimborso. Le richieste di rimborso devono riguardare un importo minimo di IVA pari a :

  • 400 € o l’equivalente in valuta nazionale per una domanda che copre un periodo da tre mesi a meno di un anno;
  • 50 € o l’equivalente in valuta nazionale per una domanda corrispondente a un anno solare.

Le copie dematerializzate degli originali delle fatture o dei documenti di importazione sono obbligatorie per le fatture con un valore, al netto delle imposte, superiore a 1.000 euro o a 250 euro nel caso di costi di carburante.

tva et eori gb
tva et eori gb

Termine ultimo per la presentazione delle richieste di rimborso di IVA intracomunitaria?

Una volta presentata la domanda di rimborso dell’IVA sul portale elettronico del vostro Stato, le autorità italiane hanno 4 mesi di tempo per evadere la richiesta. Se le autorità richiedono maggiori informazioni sulla vostra attività, questo periodo può essere esteso a 8 mesi. Se la domanda viene approvata, il pagamento viene effettuato entro 10 giorni lavorativi. Se la domanda viene rifiutata, avete 4 mesi di tempo per impugnare la decisione presso i tribunali amministrativi.

Se lo desiderate, potete farvi rappresentare da un mandatario di vostra scelta. Quest’ultimo si farà carico di tutte o parte delle formalità da completare. Eurofiscalis è specializzata in materia di IVA intracomunitaria e offre i suoi servizi come mandatario. Lavorando con noi, potrete semplificare il processo e massimizzare le possibilità di recuperare l’IVA. Per maggiori informazioni sui nostri servizi, non esitate a contattare il nostro team e a richiedere un preventivo gratuito.

La regola della reciprocità in materia d'IVA

Un richiedente dell’UE può richiedere l’IVA da qualsiasi altro Stato membro dell’UE e reclamarla in conformità con la legislazione locale sul rimborso dell’IVA dello Stato membro.

Per i richiedenti extracomunitari e/o per i rimborsi provenienti da Paesi extracomunitari, alcuni Paesi concederanno il rimborso dell’IVA solo se il Paese in cui l’azienda è registrata offre disposizioni analoghe in materia di rimborso dell’IVA; si tratta della cosiddetta regola della reciprocità.

L’Italia applica il principio di reciprocità, il che significa che le autorità tedesche concedono il rimborso dell’IVA alle imprese registrate nei seguenti Paesi: Andorra, Antigua e Barbuda, Arabia Saudita, Australia, Bahamas, Bahrain, Bermuda, Bosnia-Erzegovina, Brunei Darussalam, Canada, Cina, Corea, Emirati Arabi Uniti, Stati Uniti, Gibilterra, Grenada, Groenlandia, Hong Kong, Isole Cayman, Isole Vergini britanniche, Iraq, Kuwait, Iran, Islanda, Isole Cayman, Israele, Giamaica, Giappone, Jersey, Libano, Liberia, Libia, Liechtenstein, Macao, Macedonia, Maldive, Nuova Zelanda, Norvegia, Oman, Pakistan, Qatar, Serbia, Svizzera, Taiwan, Emirati Arabi Uniti e Vaticano.

Nos clients parlent de nous 🔥

Des centaines d’entreprises choisissent Eurofiscalis pour les aider dans leur développement en Europe. Écoutez le témoignage de notre client Miliboo.com, nous l’accompagnons dans la gestion de sa TVA intracommunautaire

À écouter sans
modération

Perché rivolgersi a Eurofiscalis come rappresentante fiscale / agente fiscale?

Eurofiscalis è uno studio fiscale internazionale specializzato nella rappresentanza fiscale. Esperti aziendali locali (commercialisti, contabili, specialisti fiscali, ecc.), Che spesso parlano 3 lingue, si prendono cura dei tuoi obblighi fiscali locali per conto della tua azienda. La tassazione intracomunitaria è una questione chiave per il vostro successo nello sviluppo internazionale, motivo per cui costruiamo un rapporto di fiducia a lungo termine.

Analisi dei tuoi obblighi fiscali

Analisi dei tuoi flussi e rispetto di IVA, intrastat, fatture, dogane

Partita IVA

Preparazione e invio del file di registrazione

Ottenere il tuo numero locale

Ottenere i numeri locali e il numero EORI

formation guichet unique
Contabilità

Contabilità clienti / fornitori semplificata

Deposito delle vostre dichiarazioni

Archiviazione delle dichiarazioni periodiche IVA e intrastat

Interlocutore con le autorità

Unico punto di contatto con le amministrazioni locali

récupération TVA étrangère

Questions fréquemment posées sur les remboursements de TVA

Vous avez été des centaines à nous poser des questions sur le fonctionnement de le remboursement de la TVA étrangère. Nous nous efforçons d’y répondre. Vous trouverez ci-dessous les questions les plus fréquemment posées.

L’État membre de remboursement dispose de quatre mois pour traiter votre demande. Ce délai peut être porté à six ou huit mois si des informations supplémentaires sont demandées. Dans la pratique, certains États membres sont plus réactifs que d’autres. Par exemple, le délai de récupération de la TVA anglaise est généralement de 3 mois, alors qu’il est de 8 mois en Italie.

Les conditions à remplir pour bénéficier du remboursement sont les suivantes :

 

  • Être assujetti à la TVA dans votre pays,
  • Ne pas être établi dans l’État membre où le remboursement est demandé,
  • Ne pas avoir effectué d’opérations imposables pour lesquelles vous êtes tenu de vous immatriculer à la TVA dans l’État membre au cours de la période couverte par la demande.

Vous devez tout d’abord vous assurer que votre pays d’origine dispose d’un accord bilatéral avec l’Etat concerné, puis vous devez introduire une demande de remboursement de la TVA au titre de la 13ème directive par l’intermédiaire d’un cabinet fiscal. Eurofiscalis propose également ce service, n’hésitez pas à nous contacter via le formulaire de contact.

Non, les entreprises exonérées de la TVA sont exclues de la procédure de remboursement de la TVA étrangère. Vous ne pouvez donc pas demander le remboursement de la TVA payée dans un autre État membre de l’UE.

1. Carburant
2. Location de moyens de transport
3. Dépenses relatives aux moyens de transport
4. Péages routiers et taxes de circulation
5. Frais de voyage, tels que les frais de taxi et les frais de transport en commun
6. Hébergement
7. Alimentation, boissons et services de restauration
8. Droits d’entrée aux foires et expositions
9. Dépenses de luxe, de divertissement et de représentation
10. Divers

Pays où nous proposons le service de récupération de TVA étrangère

Europe de l'ouest
Europe de l'est
Europe du nord

Mandato fiscale e rappresentanza fiscale: Come funziona?

Utilizzando i servizi di uno studio specializzato in rappresentanza fiscale e mandati fiscali, potete assicurare i flussi e gli obblighi fiscali. Ecco i quattro passi principali da compiere per garantire che le vostre operazioni siano conformi alle norme fiscali pertinenti.

Rivolgetevi al nostro studio per recuperare l'IVA italiana.

Utilizzate il nostro servizio per esternalizzare la vostra richiesta di rimborso IVA in Italia